Nessuna paura d’Amare!!! ❤❤❤

La storia di Hazel e di Augustin nel film “Colpa delle stelle”  l’altra sera ha fatto riaffiorare pensieri e paure del mio passato, che credo siano molto comuni tra le persone che soffrono di malattie gravi e che ci mettono in difficoltà nei confronti dell’Amore! Tutti sogniamo il principe azzurro e la principessa fin da quando siamo piccoli… ma quanto è duro quando ci sono di mezzo i problemi di salute!! Come Hazel hai paura di essere giudicata per il tuo stato, di non essere adeguata e soprattutto temi di far del male alla persona che ti vorrebbe stare accanto! E hai paura di lasciarti andare se prima hai già sofferto per qualcuno che ti ha abbandonata perché stavi male e si vergognava di te! Ma il richiamo del cuore è magico… e nonostante la terribile paura di poterci ricascare e risoffrire… meglio cedere e provare!!! E se quell’Amore poi riesce a riempirti, a sostenerti, a farti rinascere e rimane con te nonostante tutto… Amare, ne vale sempre la pena!!! E tutte le volte che Vale mi stringe tra le sue braccia ricordo con un sorriso tutte le volte che ci dicevamo di non innamorarci… Poteva non durare, potrebbe non durare ma è ciò che mi fa sentire più viva ogni giorno!!! Grazie Bimbus!!! ❤❤❤

Love.

Love.

Share This:

Giorno +15 dalla rinascita

Sono già 26 giorni che sono qui… Novembre è finito e ci incamminiamo a Natale… Ma mi mandate a casa? La mia insofferenza cresce e questo isolamento sembra eterno! Stamattina dopo la solita routine e la visita hanno rifatto le lastre per vedere come stanno i polmoni visto che la tosse è rimasta e la febbriciattola torna ogni tanto. Per fortuna il versamento pleurico si è ridotto! Un barlume di speranza c’è che le cose inizino ad aggiustarsi. L’emocromo non è risultato brillante e hanno deciso di rifare una trasfusione di piastrine. E intanto la mia epidermide continua a sgretolarsi… Ma non posso farmi vedere in questo stato!!! Sono schifosa… e per di più con tutto questo puzzo di mandorle sempre addosso! La mucosite continua a tormentarmi… passerà mai? Inizio ad avere voglia di mangiare qualcosa di solido: una bella pizza, una fetta di pane e Nutella, le lasagne della mamma, le polpette, il saor e tutto ciò che potrebbe stuzzicare un palato un po’ orfano… Il doc mi ha detto che se tutto prosegue così fra qualche giorno inizieranno a introdurre gli alimenti magari più liquidi e soffici e a sostituire la terapia endovenosa con quella orale. Quando tutto ciò inizierà saremo sempre più vicini alle dimissioni! Intanto cerco di passare il tempo guardando i cartoni animati alla tv (non è che essendo rinata e avendo solo 15 giorni sia tornata davvero all’infanzia?), ascoltando musica e guardando qualche dvd… a metà perchè inesorabilmente la spossatezza infinita mi fa fare delle grasse dormite!

sacca-di-plasma

Share This: