Rientro a casa!

Tornare a casa dopo 35 giorni in camera sterile fa scoprire quasi un mondo nuovo, sconosciuto… vi è mai successo di non riconoscere i luoghi dove avete sempre vissuto? Scoprire cose che non vi ricordavate di avere? Varcare la soglia della porta di casa è stata una scoperta… i colori spenti della camera sterile sono stati sostituiti da quelli più accesi del mobilio, del divano, dei copriletti, del bagno, della cucina… tutto è più vivo o pare a me così,  visto che sono viva??? Come è bello ritrovare le nostre cose!!! Come è rassicurante ritrovare il mio divano ad aspettarmi per accogliermi! E come è bello ritrovare nell’abbraccio di Vale il calore e l’Amore che per un mese è stato solo attraverso un camice sterile! Il camino acceso poi mi accoglie col suo calore… ho freddo, tanto freddo! Nemmeno un pigiama di pile, una vestaglia di pile, una copertona di pile e stare davanti il fuoco riescono ad attenuarlo… che bella sensazione tornare a dormire nel proprio letto accanto a Vale!!! Quanto poco basta per essere felici!!! Sono tornata finalmente a casa!!! Tutto il resto non conta più! ❤️

Share This:

Giorno +25: Ritorno a casa! ❤❤❤

Finalmente sono a casa!!! Ed è stata una delle giornate più lunghe in assoluto!! Anche stamattina mi sono svegliata con la speranza e la paura… solita routine, solite analisi in attesa di sapere… Quando il dott ha varcato la porta della mia camera ho cercato di carpire dal suo viso qualcosa di diverso… ed eccolo lì… quel sorrisino e quella gioia mista a orgoglio che fanno capolino!!! E con un immenso sorriso mi comunica che nel pomeriggio potrò tornare a casa!!! La fine di un incubo, le mie spalle che si alleggeriscono, il mio cuore che esplode per la felicità!!! Ce l’ho fatta!!! Sono riuscita ad andare oltre: oltre la bastarda, oltre la chemio, oltre i pronostici, oltre il terrore!!! Posso finalmente tornare alla vita, a Vale, ai miei, al mondo e a tutto ciò che ora potrò ottenere!!! E sono iniziate le ore più lunghe in attesa che i miei arrivassero a prendermi… e il timore dell’ignoto fa di nuovo capolino! Vattene… oggi voglio solo essere felice!!! La mia testa esplode perché posso ricominciare a pensare al futuro, alle mie cose da fare fuori di qui!! Vengo interrotta nei miei pensieri solo dall’ingresso degli infermieri, degli inservienti, dalle donne delle pulizie che si congratulano con me perché oggi uscirò! E nei loro volti un sospiro di sollievo. Mi viene consegnata la lettera di dimissioni con tutte le notizie sul mio ricovero con allegata la terapia da eseguire e il primo controllo da fare, fra ben due giorni!!! I miei bianchi sono 2850, l’emoglobina a 7,8 e le piastrine a 37000: tutto parecchio scarso ma consono alla dimissione! Mi viene consegnato anche un elenco di consigli ai quali attenermi anche a casa: solite docce, solita igiene, solita vita ospedaliera e pure un consiglio che non mi sarei mai aspettata: l’astensione dai rapporti sessuali fino a che le piastrine non arrivano a 200000!! E quindi, visto il loro valore attuale… mai!!! Nooooooooo… ma poi penso… in quel senso purtroppo ora sono un po’ spenta anche se il pensiero a volte sembra risvegliare qlcs… mi sa che Vale mi dovrà aspettare un pochino… e mi rattristo. Mentre sono assorta fa capolino la mamma… Mi aiuta a vestirmi e a preparare le mie cose che solo in parte ero riuscita a sistemare. E finalmente mi accompagna dal pino che aspetta in sala attesa e che mi accoglie fra le sue braccia. Saluto tutti con mille sorrisi e abbracci ed esco da quella porta e l’aria gelida di questo 10 dicembre invade i miei polmoni ridandomi la vita!!! Salgo in macchina e mi godo la libertà!!! Sto tornando a casa… e dopo una quarantina di minuti vedo le scale… e mi accorgo che tutta la mia potenza interiore non riesce a farmi salire quei gradini! Col sostegno del pino finalmente varco la porta di ingresso e trovo Vale ad aspettarmi!!! Sono tornata bimbus come ti avevo promesso e non ci lasceremo più!!! ❤❤❤

Share This:

Giorni +23 e +24: Verso casa! ❤️❤️❤️


Ora nella mia mente un solo pensiero con un solo nome: CASA… e ogni giorno la speranza viene meno per una causa sempre nuova: febbre che va e viene, valori che non sono mai stabili e che mi mettono ansia! Voglio uscire! E poi? Dietro il desiderio di casa però ha iniziato ad insinuarsi un timore che cerco di non far palesare perché non diventi prevalente. Se qui mi aiutano per qualsiasi cosa accada… a casa? Se mi viene la febbre alta? Se mi viene un sintomo che non ho mai sentito? Se… se… se… ho semplicemente un’ enorme paura di uscire di qui!! Chi riuscirà a prendersi cura di me?  E allora per non pensare mi metto a cantare al pc, cerco di passeggiare per rinforzare qualche fibra muscolare in più… ma che fatica!!! Guardo la tv ma mi annoia come sempre e rimango in attesa di fare qualche parola con qualcuno! E non riesco più a sopportare il cibo di qui… sempre lo stesso e sempre questa terribile nausea che non mi abbandona mai.. ma devo mangiare lo stesso perché nonostante il vomito devo costringermi a mangiare per riuscire anche minimamente trattenere qualcosa! Oggi sono già 35 gg che sono rinchiusa e posso solo scorgere il cielo da ciò che resta del vetro opacizzato della mia camera! Speriamo di essere alla conclusione di questa avventura!!! ❤️❤️❤️

dfb8bda2-7929-4f8f-9563-80a9a8438181-2613-0000035dffbf0d9d_tmp

Share This:

Giorno +18 dalla rinascita! ❤️❤️❤️

Mannaggia… Che giornatina… E che nausea tremenda!!! Dopo aver espletato tutta la routine mattutina ho atteso con ansia il nuovo pranzo… Appena ricevuto il vassoio tanto desiderato ecco che lo stomaco si è chiuso… Ma come si fa a mangiare? Mi hanno detto che mi devo sforzare perché sarà difficile, una volta a casa, non perdere ancora peso… E allora ho ingoiato ciò che mi piaceva di più col naso tappato per cercare di evitare gli effluvi che son causa del mio rigetto!! E poco dopo mi sono liberata di tutto… Non mi è mai piaciuto vomitare e così é anche peggio!!! Voler mangiare e non riuscirci è terribile!!! I liquidi poi sono i peggiori! L’unica cosa che riesco a trattenere un po’ di più sono le fette biscottate! E anche la cena non è stata diversa. Vale ha insistito perché mangiassi ciò che avevo nel piatto ma è più forte di me!!! Cosa può capire lui? Lui che per un minimo mal di stomaco sembra che muoia? So che mi vuole aiutare e lo amo per questo ma mi irrita sentirmi dire ciò che non riesco a fare!! Nella mia testa solo una richiesta non espressa:”lasciami stare!”. Eppure grazie a lui ho buttato giù qualcosa e forse qualcosa, forse un minimo, è rimasto dopo l’ennesimo vomito!!! E le lacrime che ultimamente sono diventate più frequenti sono scese di nuovo… Voglio uscire… Voglio tornare fra le mie cose!!! Tener sempre duro non è più così facile!!! Forse è normale sentirsi così dopo quasi un mese di clausura! Vale e i miei fanno talmente tanto per me… Devo cercare di resistere e sperare in una dimissione veloce almeno per loro!!! ❤️

image

Share This: