Essere mamma

Me ne sto qui seduta sul letto a guardarti mentre ancora dormi, aspettando il momento in cui i tuoi occhioni verdi si apriranno e incroceranno i miei, il tuo sorriso si delineerà sulle tue labbra, si spalancheranno le tue adorabili fossettine e le tue braccia si apriranno per accogliermi nel tuo abbraccio. Questo è essere mamma: vivere ogni singolo momento adorandoti e pensando che mi riempi ogni giorno il cuore e colmi quel vuoto che avevo dentro da quando ho scoperto di non poter avere figli. Sono seduta sul tuo letto perchè stanotte ho sognato di averti partorito, di averti preso in braccio in quella fase della vita che mi manca sempre terribilmente… ed era così reale: il pancione, le doglie e il parto… E’ vero, la mamma è colei che ti cresce, ma quanto mi mancano i tuoi primi cinque anni di vita, quanto mi manca l’allattamento al seno o col biberon, il cambio dei pannolini, le notti forse insonni, le coliche e il pianto del neonato, i tuoi primi gattonamenti, i tuoi primi passi, il tuo primo dentino, la tua prima parola, il sentirmi chiamare mamma per la prima volta, il tuo primo giorno d’asilo… potrei continuare all’infinito… Sarei forse stata una mamma normale, con le sue paure, le sue mancanze e le sue preoccupazioni, insomma una delle tante mamme imperfette che cercano di fare del loro meglio per non sbagliare troppo. Sono la tua mamma di cuore da due anni e quattro mesi e ringrazio tutti i giorni chi ha permesso tutto ciò… le difficoltà sono tante ma insieme noi tre siamo diventati quella famiglia che avrei sempre voluto e riusciremo ad affrontare tutte le sfide che la vita ci metterà di fronte! Ti amo cucciolo mio! La tua mamma.

Share This:

Alti e bassi

Che strano per una come me che ha sempre vissuto con la positività addosso, sentirsi come in un’altalena… Un giorno alle stelle e uno alle stalle… In questo ultimo periodo sono spesso nelle stalle… E non riesco a uscirne… Ora che mi sono ripresa dalla batosta di gennaio dovrei camminare a cento metri di altezza e invece… Ho sempre cercato di vedere il mio futuro in maniera positiva… Ora inizio a dubitare che andrà come voglio io… Ogni volta che ho un periodo di tranquillità , questo poi sparisce… E bisogna ricominciare daccapo… Ma ne vale davvero la pena???  Tanto poi ci sarà un nuovo calo… Il peso mi tormenta così come ha sempre fatto nella mia vita di cortisoneinomane… Mi do da fare, spendo soldi, perdo peso e mi piaccio di più… Poi di nuovo cortisone, fame da lupi, gonfiore e aumento di peso… Fiato che manca, reinizio a russare, faccio fatica a camminare, le analisi peggiorano… E l’umore va giù… E allora faccio fatica ad andare al lavoro, non ho voglia di andare in palestra, non ho voglia di vestirmi perché non mi piace niente… Tranne la psicologa nessuno capisce… E spesso ti dicono che sei un leone e sei quella che tutti prendono a esempio nella vita… Non ci siete quando sono giù, non vedete quando i miei occhi sono spenti, non percepite e non sentite quando dentro mi sento vuota… Non capite davvero cosa significa non avere niente di quella vita che avete sempre sognato!!!! Dopodomani compirò 43 anni… Sono felice perché ho un marito che amo, una famiglia stupenda, due gatti che adoro… E per molti dovrebbe essere sufficiente… In altri momenti sono tutto ciò che si potrebbe desiderare di più per essere felici… Il mio desiderio più grande sarebbe solo stare bene per sempre!!! ❤️

Share This: